FAQ domande frequenti

Sono un cittadino in cerca di occupazione.

Cosa posso fare sul sito di Progetto Radar?

Cerca tra le offerte di lavoro attive (semaforo verde), registrati al sito e manda il tuo curriculum in formato .PDF o .DOC di Word. Se il tuo curriculum risulta pertinente all’offerta verrai contattato per un colloquio e, se ritenuto idoneo, il tuo Curriculum sarà presentato all’Azienda che ha aperto l’offerta. Dopo il colloquio in azienda ci manterremo in contatto con te sia che tu abbia passato la selezione (con un’azione di monitoraggio dopo l’avvio del rapporto di lavoro), sia che tu non sia stato selezionato. In questo secondo caso sarà nostra cura informarti delle motivazioni che hanno portato a questo esito, per darti modo di migliorare la tua azione di ricerca lavorativa. Inoltre attiveremo dei laboratori tematici per rinforzare le tue abilità sui punti deboli emersi nelle diverse fasi di selezione (ad esempio: stesura CV, simulazione di colloquio, orientamento professionale, etc…).

Posso mandare il mio Curriculum anche se non sono interessato/non sono qualificato per le offerte attive?

Attualmente non è predisposta la voce “Candidature Spontanee” e quindi, se decidessi di inviare il tuo Curriculum per un’offerta non pertinente alle tue possibilità/interessi, esso potrebbe risultare non adatto alla posizione e quindi tu non verresti colloquiato né candidato.

Non abito nei comuni che propongono Radar.

Puoi inviare lo stesso il tuo Curriculum, tramite il sito, per un’offerta di lavoro che risponda al tuo profilo e ai tuoi interessi.

Progetto Radar ha una sede fissa oppure uno sportello temporaneo?

Il progetto coinvolge 8 comuni contemporaneamente e per questo non ha una sede fissa nè sportelli temporanei. Puoi contattare gli operatori di Radar tramite l’apposita sezione del sito e puoi inoltre informati presso il tuo Comune se ci siano sportelli di progetti lavoro locali che possano esserti d’aiuto.

Devo sostenere dei costi per partecipare al Progetto Radar?

Progetto Radar non prevede alcun costo per i cittadini perchè è finanziato dai comuni dell’Area Montebellunese (Cornuda, Crocetta del Montello, Giavera del Montello, Maser, Montebelluna, Pederobba, Trevignano, Volpago del Montello).

Oltre a selezionare i candidati per le aziende, cosa fa Radar per i cittadini?

Per tutta la cittadinanza, nel corso del 2017, Radar organizzerà incontri pubblici di orientamento, supporto ed informazione sui temi della ricerca attiva di lavoro.

Sono un’azienda…

...Ed ho un'offerta di lavoro da attivare.

Contattaci per fissare un appuntamento conoscitivo presso la tua sede con il titolare dell’azienda e, dove presente, con il Responsabile delle Risorse Umane. Compileremo assieme un documento di “Job Analysis” per delineare in modo preciso e trasparente il profilo richiesto, condividendo modalità e tempi di gestione della ricerca. L’offerta sarà poi pubblicata (a nome del Progetto e non dell’azienda) su questo sito, sulla pagina Facebook e negli appositi spazi comunali del territorio coinvolto. Selezioneremo e ti proporremo i Curricula in linea con la Job Analysis e, dopo la tua scelta su candidato e inquadramento contrattuale, ti chiederemo un feedback sui non selezionati per dare loro modo di migliorare l’azione di ricerca lavorativa. Accompagneremo infine l’inserimento del lavoratore prescelto con un’azione di monitoraggio dopo alcune settimane dall’avvio del rapporto di lavoro per capire come procedano le cose secondo il punto di vista dell’azienda.

Non ho un'offerta di lavoro al momento

Contattaci per fissare un appuntamento conoscitivo presso la tua sede con il titolare dell’azienda e, dove presente, con il Responsabile delle Risorse Umane. Avremmo piacere di presentarti nel dettaglio il nostro progetto e vorremmo coinvolgerti nel nostro lavoro con una breve intervista sull’azienda, da cui proveremo a far emergere trends, opportunità e potenziali offerte future secondo il tuo punto di vista, per alimentare in modo sempre più completo le politiche attive per il lavoro nell’area del montebellunese.

Non ho la sede nei comuni che propongono Radar.

Contattaci tramite l’apposita sezione del sito.

Devo sostenere dei costi per partecipare al Progetto Radar?

Progetto Radar non prevede alcun costo per le aziende perché è finanziato dai comuni dell’Area Montebellunese (Cornuda, Crocetta del Montello, Giavera del Montello, Maser, Montebelluna, Pederobba, Trevignano, Volpago del Montello).

Sono un Ente di Categoria.

Quale può essere il mio ruolo in Progetto Radar?

Contattaci per fissare un appuntamento conoscitivo presso la tua sede. Radar ti riconosce, come Ente di Categoria, un’azione strategica di connessione tra le esigenze delle imprese, la volontà delle Istituzioni e le istanze dei cittadini.
A te chiediamo un supporto nel promuovere e sostenere Radar, fino a individuare chi, tra i tuoi Associati, possa meglio rispondere alle caratteristiche del Progetto, cioè aziende aperte e dinamiche che in questo delicato passaggio socio economico possano mettersi in gioco con un’offerta di lavoro, immediata o in prospettiva.